Energia della terra contro energia solare

Scritto da Luca il 20 aprile 2007 alle 0:01

Domani parto per il Vinitaly… No, scusate, mi sbaglio! Ma io alla fiera di Verona sempre per il Vinitaly ci sono stato, e l’associazione è spontanea.

Domani vado a Verona, ma al posto di chianti, tocai, falanghina, barolo, taurasi, frascati, troverò silicio, eolico, moduli, biomasse, cogeneratori…

Solarexpo è una delle più grandi fiere italiane dedicate alle energie rinnovabili. Una fiera internazionale che occupa appunto gli stessi padiglioni del Vinitaly ma, e questo è il senso del post, ma quanti meno!

Ecco il consueto schema dei padiglioni veronesi, e guardate quanto poco basta alle energie rinnovabili quando Vinitaly occupa tutti i padiglioni e anzi, ogni anno preme per espandersi. Tutti gli espositori equivalgono alla Toscana, al Piemonte, e a poco altro.

Beh, se è ovvio augurarsi che il settore delle energie rinnovabili si espanda senza limite, questa non è che una riprova di quanto l’Italia sia ancora, e per fortuna, una nazione agricola!

Pubblicato in l'acquabuona e dintorni | Commenti (3)

3 Responses to “Energia della terra contro energia solare”

  1. acquabblog » Pagine » Fotovoltaico cresce ma fotosintesi resiste Says:

    [...] l’estensione del Vinitaly con quella della maggior fiera italiana di energia solare (Energia della terra contro energia solare) non avevo meditato bene la cosa… In effetti sempre di energia solare si tratta, anche quella [...]

  2. acquabblog » Pagine » Italia solare Says:

    [...] anni fa avevamo notato come la più importante fiera solare italiana (Solarexpo) che si tiene a Verona, occupava una parte [...]

  3. acquabblog » Blog Archive » Solarexpo 2012, l’inseguimento continua Says:

    [...] possibile spazio disponibile della fiera veronese, Solarexpo era partito abbastanza in sordina. Nel 2007 la fiera sembrava veramente sprecata per l’evento, però la crescita era stata velocissima, [...]

Leave a Reply

Gli ultimi commenti

Di recente

In archivio

Meta